Corso di Teatro bambini – Facciamo finta che…

Corso di Teatro bambini – Facciamo finta che…

“FACCIAMO FINTA CHE…”
laboratorio teatrale per bambini 8-11 anni diretto da Carla Latorre

Quando: tutti i venerdì dalle 17.00  alle 18.30, dal 31 marzo al 23 giugno 2017 (tranne il 28 aprile) (10 lezioni da 1h30′)
Lezione di prova gratuita: venerdì 31 marzo 2017
Quota di partecipazione: 120 euro (+ 10 euro tessera associativa e assicurativa Endas valide fino a settembre 2017)

Lasciar scorrere le emozioni e imparare a riconoscerle sarà il nucleo del lavoro di questo laboratorio.
I bambini, per natura liberi da maschere, sentono e immaginano molto spontaneamente. Crescendo, però, questa libertà di espressione viene sopita, perché ci allontana da quello che turba un apparente equilibrio emotivo. Questo percorso vuole invece accompagnarli ad una consapevole conoscenza del proprio corpo, del proprio sentire e della relazione con l’altro, attraverso una favola, la musica e il gioco. 
Il “far finta di” è un gioco quotidiano per il bambino e il teatro ha lo scopo di dare delle regole al flusso creativo, seguendo una trama, non legandosi necessariamente al testo, seppur utile all’allenamento della memoria, e rientrando in un percorso oltre che ludico anche pedagogico, in quanto il bambino sperimenta la propria corporeità in un contesto relazionale e recupera il proprio vissuto emotivo, esprimendolo e confrontandolo con gli altri, facendolo suo consapevolmente.
La finalità di questo laboratorio è di condurre il piccolo attore all’acquisizione degli elementi base dell’arte teatrale: il movimento, il gesto, il suono, la capacità di sentirsi, di ricordare, di immaginare, di relazionarsi all’altro.

Perché lavorare con i bambini

Lavorare con i bambini porta ad una continua scoperta del loro modo di vedere il mondo con gli occhi pieni di meraviglia, di emozioni allo stato primario, cioè puro. Ogni gioco è vero, è spontaneo e naturale. Il mio interesse per questo lavoro nasce dalla voglia di stimolare continuamente questo gioco e trasformarlo nella forma d’arte più costruttiva per l’essere umano, il Teatro.
Il perché fare teatro può essere molto soggettivo, ma credo che possa essere un ottimo strumento per imparare ad avere una piena consapevolezza di sé, rapportandosi agli altri. Un’ottima palestra di vita.

L’insegnante : Carla Latorre

Carla LatorreMi sono avvicinata al teatro nel 2009 attraverso un laboratorio diretto da Marco Sgrosso e organizzato dal Centro di Musica e Spettacolo dell’Università di Bologna. Nel 2012 ho intrapreso gli studi di recitazione presso la Scuola del Teatro del Navile, diretta da Nino Campisi, dove mi sono diplomata nel 2014. Nel 2013 ho conosciuto il Centro di Ricerca Formazione Teatrale Laboratorio 41 di Bologna e ho cominciato a lavorare con Daniele Bergonzi, diplomato in regia teatrale alla Scuola Civica d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano, con cui continuo tutt’ora il percorso di ricerca e formazione. Dal 2015 faccio parte del Laboratorio Birnam, gruppo teatrale fondato su un percorso proposto da Daniele Bergonzi nel 2011.