TEATRO E MUSICA – Workshop

TEATRO E MUSICA – Workshop

Workshop intensivo di Teatro e Musica diretto da Stefano D’arcangelo

Quando: sabato 25 e domenica 26 novembre 2017, dalle 11.00 alle 18.00 (con pausa pranzo) 
Quota di partecipazione: 80 € (+10€ tessera associativa e assicurativa Endas valide fino a settembre 2018)
Numero minimo – massimo di partecipanti: 6-12
Il workshop è aperto a tutti, anche principianti assoluti
Materiale necessario: quaderno; penna; chiavetta usb. Sarebbe bello un testo a memoria

L’ascolto sarà il punto di partenza. L’ascolto è sempre il punto di partenza. Come il respirare prima di parlare, il guardare prima di decidere di osservare o il levare prima del battere. Senza ascolto e lo sviluppo di questa capacità è compromesso tutto il meccanismo di relazione tra i suoni, tra attore e musica e probabilmente ogni tipo di relazione. Allenarsi all’ascolto in tutte le sue sfumature ci permetterà di accedere ai meccanismi di relazione che sono il cardine di ogni tipo di operazione compositiva.composizione /kompozi’tsjone/ s. f. [dal lat. compositio -onis]. – 1. [L’atto, l’operazione, il lavoro del comporre, cioè del mettere organicamente insieme e, anche, il risultato di tale operazione] ↔ decomposizione, scomposizione. Mettere organicamente insieme”. Si parte dal presupposto che siamo esseri decomposti, sparsi in giro, frammentati, persi. Eppure pieni di capacità compositive. Partiremo dalla musica come territorio privilegiato di questi studi. Comporre musica vuol dire proprio questo. Mettere in armonia suoni, ritmi, toni, volumi, strumenti, per ottenere un unico organico linguaggio dove le trame delle relazioni tra le parti sembrano scomparire in questo Insieme. Che racconta. Ed emoziona. 
Programma
1 ASCOLTO: raccontarsi attraverso una musica
Parte tecnica: selezione musicale- archiviazione logica – uso elementare del controller.
2 RELAZIONE : materiale narrativo (fotografie, testi, disegni , oggetti, parole) e relazione con la musica.
Parte tecnica: Ingresso, dinamiche, uscita di una musica in relazione con l’attore. Microfono ed utilizzo del microfono.
3 COMPOSIZIONE: scatola del materiale narrativo prodotto e condiviso
Parte tecnica: gestione tecnica ed estetica della partitura musicale di una narrazione (selezione delle musiche dal controller e direzione della musica in scena).

L’insegnante: Stefano D’Arcangelo
Mi sono formato al D.a.m.s. indirizzo Teatro accanto a professori come Claudio Meldolesi, Giuliano Scabia, Nicola Savarese e Arnaldo Picchi e partecipando a numerosi progetti e laboratori in qualità di attore e drammaturgo. Nel 2003 entro a far parte della Compagnia Fantasma, prima in qualità di aiuto regista, in seguito come musicista e compositore. Dal 2007 al 2010 ho lavorato per il Teatro San Martino di Bologna come light and sound designer e collaboro con Daniele Bergonzi in alcuni suoi laboratori occupandomi della relazione tra teatro e musica. Nel 2009 ho scritto e portato in scena lo spettacolo “Libertà e Compenso” assieme al cantautore Andrea Piermattei. Dal 2010 compongo per il teatro e non solo (video; documentari; cinema). Del 2016 è la collaborazione con Wu-Mig1 e Bhutan Clan per il reading-concerto “Un Viaggio Che Non Promettiamo Breve”. Nel 2017 compongo le musiche per il docufilm “I Am Not Alone Anyway” presentato in anteprima al Biografilm Festival di Bologna.