Workshop Teatro : La Musica in scena

Workshop Teatro : La Musica in scena

Workshop teatro per allievi attori, danzatori, musicisti

Quando: sabato 25 e domenica 26 ottobre 2014 dalle 14.30 alle 18.30 
Quota di partecipazione : 70€ (6o € soci del Laboratorio 41 )
Sconto studenti 10%

Nel mondo di relazioni che circonda la pratica attoriale, la musica è solitamente vista come l’elemento inanimato con cui l’attore spesso imposta una relazione di tipo passivo, dandola quasi per scontata. Nella migliore delle ipotesi la si intende come una cornice sonora che valorizzi l’opera, senza far parte davvero dell’opera.
Da anni noi lavoriamo in senso inverso, inserendo la musica nel mondo delle relazioni primarie di cui chi è in scena si deve occupare. Musica come elemento performativo quindi, che entrando in relazione diretta con la recitazione, con la danza, con la parola ne modifica tutte le variabili. E, meraviglia, da esso ne viene modificata.
Durante il Workshop LA MUSICA IN SCENA  cercheremo di conoscere e intendere la musica sotto una nuova veste, ascolteremo tipologie di brani diversi, vedremo da vicino le possibilità di dialogo con essi attraverso il movimento, le forme del racconto e del monologo (e come in queste forme la musica possa diventare il soggetto e l’oggetto di una relazione spaziale, temporale, attoriale, narrativa, ecc..) e ci addentreremo infine nel rapporto scenico con la musica dal vivo e i musicisti che la eseguono, portando all’estremo la relazione  tra musica ed attori, danzatori, performers

PROGRAMMA:

Sabato 25 ottobre

  • Ascolto comune di brani editi, dei loro mood e caratteristiche
  • Relazione tra suono e movimento
  • Relazione suono – movimento – parola

Domenica 26 ottobre

  • Relazione tra movimento e suono corali
  • La musica dal vivo e il movimento
  • La musica dal vivo, l’azione scenica e il testo

Si consiglia lo studio di un monologo o un dialogo e di inviarne il testo almeno 5 giorni prima dell’inizio del workshop.

Gli insegnanti

canto-corale-stefano-campettaStefano Campetta: Dal 2001 sono  chitarrista, arrangiatore e corista dell'”Andrea Piermattei Band”. Nel 2003 lavoro all’interno del network radiofonico Radio Popolare come co-autore, regista e speaker del programma “Prematuradio” in onda su Radio Città Pescara. Lavoro come freelance per alcuni quotidiani (cartacei e online), freepress, uffici stampa, e sono responsabile dello staff di comunicazione e promozione del progetto EQUAL “Booster”, corso per musicisti ed organizzatori di eventi.   Nel 2008 sono co-fondatore del gruppo musicale : “ Travellers”. Nel settembre 2008 comincio l’esperienza documentaristica con il filmmaker Alessandro Bianco e Aria in Testa s.r.l. (società di produzione audiovisivi), come co-autore e produttore del documentario “Prenderla Sportivamente” presentato in Italia nell’agosto 2009. Un anno dopo, sempre per Aria in Testa s.r.l., sono direttore di produzione, autore, del documentario: “L’altro Brasile”,  uscito in Italia ad ottobre 2010. Nel 2011/2012 collaboro con il regista Daniele Bergonzi, curando le musiche (composizione ed editing) negli spettacoli “Macbeth, a che punto è la notte”, “Oltretorrente” e “Le Baccanti”. Dirigo il laboratorio di Canto Corale del Laboratorio 41. Nel 2012-13 ho curato le musiche degli spettacoli “L’opera da tre soldi ” di B.Brecth, “Sogno di una notte di mezza estate” e “Romeo e Giulietta” degli allievi del Laboratorio 41.

Stefano D'ArcangeloStefano D’Arcangelo: Mi sono formato al D.a.m.s. indirizzo Teatro accanto a professori come Claudio Meldolesi, Giuliano Scabia, Nicola Savarese e Arnaldo Picchi. Nel 2003 entro a far parte della Compagnia Fantasma come musicista e compositore.  Nel 2006, con la Compagnia Fantasma, sono stato ospite fisso della trasmissione quotidiana di Radio Rai 2 “Via Emilia Night”, diretta da Marino Bartoletti e Giorgio Comaschi. Nel 2007 ho collaborato alla trasmissione di Radio Rai 2 “Ciao Ciao Sanremo”, diretta da Marino Bartoletti. Dal 2007 al 2010 ho lavorato per il Teatro San Martino di Bologna come light and sound designer, partecipando a numerosi allestimenti per spettacoli di Roberto Castello-Aldes Teatro; Fortebraccio Teatro; Laminarie; Sistemi Dinamici Altamente Instabili; Alessandro Berti; Simona Bertocchi; Stefano Questorio; Tony Clifton Circus e molti altri. Dal 2002, con la Compagnia Fantasma, sono innumerevoli gli spettacoli di cui sono stato compositore, arrangiatore ed esecutore.Tra i tanti: “Previsioni del Tempo” di Wu Ming, “la Strategia dell’Ariete” di Kai Zen, “Il Corriere Racconta” in collaborazione con i giornalisti del Corriere della Sera, “Oltretorrente” di P.Cacucci. Dal 2007 collaboro con Daniele Bergonzi  occupandomi della relazione tra teatro e musica.